AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

blog di alleluja

sul palmo

sul palmo della mano
lascio andare
piccoli grani e semi
li porti via il vento
 
lontano odo una eco
flebile agl'orecchi
stanchi di parole
senza nesso
 
gl'occhi si chiudono

su questo prato

croci.jpg
su questo prato
sono piantati
i giorni passati
in fila come soldati
partiti e non tornati
su questo prato
accarezzo
padri e madri
al canto del vento
e al danzar delle foglie
su questo prato
sussurrano sempre
mai più ... mai più...
la guerra ...

Sorrido

sorrido guardando
sopra le nubi
metto un piede dietro
l'altro invano
tenendoti a mente
tenendoti a cuore
come se non fosse
ancora successo
come se ci fosse
un attimo ancora
per saperti come 
figlia e amica

Pomeriggi

Tornare indietro il cuore 
strano modo d'andare via
di stringere l'anima al petto
come un groviglio o matassa
che s'appoggia sul respiro

Tornare come vento a mulinello
ad ogni malinconia o parola
e stringere in mano stracci di sogni
come fazzoletti bianchi

Estate

mentre sorrido
chiudo gli occhi
pensando
a quest'avventura
di giorni e di ore
dei volti e degli incontri
dell'aprirsi e del fiorire
di quanti ho trovato e perso
mentre respiro
apro le mani
danzando
su questa terra
d'asfalto e di motori
di fiori e di tramonti

Sogni

ci sono segreti

che s’appuntano sul cuore

come spilli

sono respiri

e a volte dolore

e vengono come

onde del mare

nere e profonde

a portare via

quel che deponi

sul bagnasciuga

delle palpebre

ci sono sogni

che attraversano

il mare della mente Leggi tutto »

Stancamente

poso la mano stanca sulla fronte
poso gli occhi sul rosso tramonto
ed ecco scivolano via pensieri e passeri
e si perdono lontano lontano
respiro piano piano come in silenzio
dissolvo ogni desiderio nell'essere qui
in un anfratto di vita lambito dall'eterno
pronto e non pronto ad andare via ...
 
 

Gli occhi

 gli occhi sull'eternità
è bella e non sembra
il suo lampo esplode in mille colori
e m'attrae nella terra del mio esilio

migrazioni

Se ne andranno
a rivoli di gridi e respiri
se ne andranno
a nugoli fitti via da qui

Eterno

Per quel che di eterno
m’appare
in questo silenzio
trattengo il respiro
segnando i contorni
di un’alba da venire

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 2021 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.