Anonimo

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

blog di Eleonora Callegari

Vedi

Vedi,
Quando il sole
In tralice,
Traversa le fronde,
Brivida sul laghetto
Nell'ondeggio 

Il vestito

Trovarti nel suo cassetto:
Emozione, 
Ridurre il mio corpo
Per essere ancora 
Dentro di te

Iris

Affonda le radici profumate
Sulle sponde del rivo,
L'iris
E si sbuccia srotolando
Falde del suo vestire

Di giugno

Di giugno amo la luce
Che non vuole arrendersi
Al buio,
L'ondeggio del grano
Farsi d'oro nel vento

Tenerezza

Tenerezza di fronde neonate 
Verde speciale, 
Fu sulla mia pelle
Con tutte le cose nuove,
Esordio, scoperta

Bianco mattino

Bianco mattino
Al prato asciuga
Le lacrime della notte.
Mi somigliano i fiori
Che stiracchiano 

Pioggia sul ciclamino

Pioggia sul ciclamino
sosta in gocce
a gioire 
sulle morbide guance;
tale il dolore,
s'arresta

Lacrima

Ogni lacrima
Che lascia il greto
Ha la sua storia,
Quando troppo triste
È la trama
Altre la raggraggiungono,

Aforisma ciliegio

Fai come il ciliegio, 
Se sei nell'inverno
Crea i tuoi fiori
Saranno mille abbracci
A primavera.

Ad un "premio Nobel"

Chiarissimo signor Merlo 
L'ho intesa stamattina
Parlare d'amore,
Bel discorso,
Non quello di certi pavoni

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 2858 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • luccardin
  • nubi
  • Antonio.T.