AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti
  • Agri-Alessio
  • sandra bonci
  • Angelika Sarna

blog di ferdinandocelinio

Jessica

con le estati, che bruciano la campagna
e si disperde cenere, di mondi non vissuti
come una mattina a scuola io vidi Jessica,

Si racconta, adesso, la vita

Stabilisce netta, la sera, dalla finestra, 
il mio desiderio per te.
Come un padre acciaccato
io ti abito, perduto,

tutti quelli che rimangono

E tutti quelli che rimangono, 
senza sapere la verità da quale
zampillo del dolore fuoriesca,

La vita è rara

La vita è rara.
Il caffè questa mattina. Uno sbocciare.
Ma io so che la vita è rara.
 

a mio padre

da quando la tua anima
ha raggiunto mete incorporee e definitive,
vi è nel mio indefinito vagare
una velatura di nero.

partiva dal capitale

Il tordo demente

Muore il tordo demente sotto unla nuvola cinera di non compassione
il miracolo demente della brocca è vicino al non detto, all'appena pensato

Il brivido

ho bisogno del brivido
melopesco rigoglioso
che si staccchi da me
che si faccia altra sostanza
 

San Faustino

Sebmrava fosse finita e invece non era finita proprio per niente.

dentro la bolla

chiude gli occhi: il paradisiaco zingaro
delle culle d'oriente è chiuso in una bolla di vetro.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 1634 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • woodenship
  • Claudio De Lutio