AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

blog di ferdinandocelinio

Delirio alle 5 e 35 della notte

Vita violenta,  donnine in perizoma
Nel silenzio vuoto della mia bottiglia,
una voglia matta di morire e poi null’altro,

La morte

La morte è una creatura visibile
ma dentro di me non c’è terrore.
È tutto un buio.
Quando fumo una sigaretta

La signora di fronte

La signora di fronte lavora a maglia.
Conosce la casa, le fusa del gatto,
i supermercati, le cliniche per malati di mente.

L’ombra della pubertà è ora una bava durevole nel nostro presente

Ti ho pensata questa sera,
senza chiedere nulla alla vita,  
 con addosso la noce corallina di un amore perduto

Riflessioni

La luna non illumina che un quarto
della mia bocca a mezzanotte che beve il caffè.

A mia madre

Non piangere, questa sera,
e parti per quel posto dove
le ragazze restano giovani
e frastornate dalle prime malizie.

Fotografia

Oscenità nella camera di mansarda, a Sperone.
Sera punibile di controsensi viola.
Ci sono cose meno facinorose

Brucia come il dolore il mio pensiero per te.

Brucia come il dolore il mio pensiero per te.
Questo stringersi dentro la feritoia
dove la segatura detta i confini,

Tre poesie

Non sono ferrato con le cose pratiche.
I piatti da lavare, le riparazioni.
Ho tutto dentro un mondo di gingilli e bocciature.

Chi sono davvero?

Vorrei sedere attorno al fuoco,
avere un alito di vacca che mi riscalda,
il mio accendisigarette
e il mio smartphone.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 2739 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • gatto