AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti
  • Agri-Alessio
  • sandra bonci
  • Angelika Sarna

blog di ferdinandocelinio

Storicismo

Fu dalla roteante candela
del primo uomo
quando l'angoscia abitava le grotte
in quell'assurdo agitarsi della mani

capisco qualcosa della bellezza

capisco qualcosa della bellezza
in questo rincorrersi della morte
nella mia mente azzurra
litigiosa di libido e pasta e zucchine.

Acclamate il bosco

Acclamate il bosco.
L’ albero.
Essi sono brama.
Combattono ,
per raccontare al pellegrino
che gli Dei

È rotta la felicità del bambino gentile

È rotta
con un primo sguardo
la felicità del bambino gentile
Si alza un vento oscuro

La nevrosi

Tutto è scomponile
Si frantuma
Crea varchi di mucose e proliferazioni
Il mito originariamente era vento

La casa è mossa da una sensazione di pietà

La casa è mossa da una sensazione di pietà.
Respiro i suoi odori ordinari
pensando alla quiete che sente

Noi

Morte

E nell’oscura formula
del cemento e dei mocassini eleganti
che la gente ha fabbricato un’illusione d’eternità.

Papà

Il riparo del rosso, alla fine,
fiori e dinoccolamenti
sembrano dire
“non eri tu”.

Senza titolo

Con la vita ho provato nella nebbia
a vedere i contorni, elaborare me,
che la stessa cosa del fuoco.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 1702 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Bowil
  • live4free
  • ferry