Anonimo

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti
  • Agri-Alessio
  • sandra bonci
  • Angelika Sarna

blog di flymoon

Come sbuffo di fumo

riconoscilo
l'hai tirata per i piedi
non un'immagine
viva che susciti
un tuffo al cuore
né metafore o
enjambements

Lo sguardo velato

dò i miei "occhi" a quel che passa
in questo scorcio di tempo che mi resta
d'intenerimento
la stessa

Dall'oblò

la poesia quella di lungo
respiro dà vertigine
è come
prendere il mare e non vedere
che l'orizzonte e mai la terra

Kandinskij

sfilacciano sogni
di ragno
graffi di luce
a destarti un'alba
bagnata di colore
quel giallo
spalmato

Asimmetrici voli

parole
colte e frante
nella febbre d'un grido
aperte ali dei sensi
contro 
pareti di cristallo

Quell'uomo che

quell'uomo che
"incurante" 
della tempesta dormiva
che ha diviso il mare
che è uscito dalla morte

Un dove

trafitto
da ustioni di luce
quasi a difesa avvolto
in un mantello di vento
vano 
interrogare un dove

Spleen 2

lo scoglio 
e tu 
come un tutt'uno 
quasi sul ciglio 
del mondo avvolto
in una strana luce

In linfa d'alfabeti

manca poco possano piovere
lettere
nel tuo sogno controllato
e tu 
ti veda
riflesso in pozzanghere
a cogliere parentesi unghie-di-luna

La nudità del sangue

pindarici voli
leggevo nel tuo cielo
e i tumulti del sangue
in cadenza di note
sul pentagramma di sogni 
rubati e franti

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2553 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • RobertoM.
  • Bowil
  • Rinaldo Ambrosia
  • woodenship
  • amun di ritorno
  • alvanicchio_Gir...