AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Daniele Santovetti
  • Vin
  • Sara
  • Stefano Siracusa
  • Verena_inpuntad...

blog di Grazia Denaro

Nel gorgo della barbarie e dell'annientamento

Immagine Web
Siamo tutti assediati
in un mondo che si combatte
e come prede e pedine ci mordiamo,
serpenti che hanno bisogno d’espellere il loro veleno

Segnali di fumo

Immagine Web
Il sibilo del vento
porta spesso ricordi imperfetti
che nel tempo remoto
non sono stati ben assimilati
né gustati con accortezza

Il mio peregrinare

Immagine Web
Non è finito ancora
il mio peregrinare...
 
ho sempre valige da riempire
e da svuotare,e freddi ostelli da abitare.
 

Le stagioni a venire

Immagine Web
Suonavi per me
Immemori melodie
che io recepivo
assorbendone ogni sua nota
regalantemi albe meravigliose
e giorni inghirlandati

E non ci sei

Immagine Web
Hai oltrepassato quella porta
e con noncuranza sei andato via.
 
Mutata è la scena: vulcani d'ombra decadente

Una melodia che mai si spegne

Immagine Web
In pagliuzze colorate d'intesa
incroci di sguardi, carezze di vento
nel caldo bacio del sole che scalda il cuore.
 

Ti sentirò

Immagine Web
Ti sentirò
 
Ti sentirò ovunque
all'ombra dei miei giorni
nell'estro dei nostri incontri
che non riesco a dimenticare.

Nei passi stanchi della sera

Immagine Web
Brumoso e liquido il mattino
si rispecchia piangente
sulla terra e sull’acqua del fiume
che scorre lentamente.
 

Raccolgo solo polvere grigia

Immagine Web
Da tempo c'incontriamo
tra mura clandestine,
tra nebbie fitte.
 
I nostri passi risuonano lontani

Senza poter coglierne l'essenza

Immagine Web
Azzurri sogni
invadono la mente,
vedo un'immagine
che pare voglia parlarmi
ma il suo dire è alquanto enigmatico

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2966 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Rinaldo Ambrosia
  • luccardin