AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giorgio moio
  • Giuseppe54
  • Giuseppe Rongaudio
  • Gabri
  • Ignu

blog di Hjeronimus

Il grande inconscio - di Hjeronimus

Il rapporto tra passato e presente illustra la cifra della catena intersoggettiva che lega l’insieme cui apparteniamo. In tal guisa sconfessa esplicitamente la costruzione della differenza ontologica quale solinga entità certa, autorevole e dirimente sull’essenza dell’essere. Se noi siamo la condensazione ereditaria di un passato, come si potrebbe argomentarne appunto la nostra isolata ed eremitica differenza? Come si deve concepire un carattere ereditario all’interno di una unicità “coibentata” ed inaccessibile? Come possiamo essere diversi se siamo uguali? Uguali a che, se fossimo soltanto differenza?.

Urlo del fascismo inconsapevole

Vertigo

Dove siamo arrivati 2

Dove siamo arrivati

==>>Noi

Il ritorno

Girotondo

"Casca il mondo, casca la terra, tutti giù per terra."

Enciclopedie

Guareschi

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 3227 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • live4free
  • webmaster
  • luccardin
  • Eleonora Callegari