AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti
  • Agri-Alessio
  • sandra bonci
  • Angelika Sarna

blog di Livia

gente come noi

 
Sarà perché il vento soffia
un’eco costante
ma è sempre un bisbiglio dolce

Spaghetti house

 
E’ la velocità che declina all’estinzione
che fa di noi animali –superstiti-
talora sopravvissuti

Le ore senza tempo

 
Il dolore ha gli occhi
di lenzuoli bianchi
non chiede timido di entrare
la vita è un incanto rimandato

Amara per sempre

 
Luci spente sempre un poco
le ombre diventano notte agli occhi.
Dio, dovresti darmi una fede diversa

Voi

 
E’ il dolore che vi leggo
le parole vi cadono come lacrime
sul biancolatte di uno schermo

frammenti azzurri dai vetri di Chagall

 
E' come gettarsi nell’ignoto
una via blu dentro il labirinto
invisibile nella fantasia di un sogno

Aeroporto

 
fogli di carta
con inchiostro alle ali
macchie dipinte nel blu
avevano margini per
insoliti atterraggi

Souffle

 
Si nasce nel soffio
di un giorno qualunque
ce ne andremo alla stessa maniera,
prenderemo un treno o un ticket

I piccioni

 
Hanno occhi grigi
di malinconia sfumata
tinti di nebbia e di smog,
nella pioggia a capo chino

Fu nel cuore dell’inverno che potei vedere

 
Forse anche tu chiudi tutto fuori
e rimani al buio, tu e la scrittura.
La pietra che ci salva

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 1921 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ferry