AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

blog di Livia

Oscurantismo

 
Dovrei sorridere
ma sarebbe stridente
fra queste voci reali 
Presidenti e Presindetesse del niente

scalaquaranta

 
Le cicale in questo caldo
sembrano ossessive
occhieggiano alle nuvole
bianche di panna

Nodo

 
 
I nodi
ecco i nodi hanno mille modi
di stringerti
hanno parole concave che intrecciano

...e la poesia

 
Penetra negli occhi, nella pelle,
fino alle vene del cuore
cloroformio che riduce all’assenza

Sagome in penombra

 
E l’uomo prese a scrivere
in un notturno quieto
il buio placido
e dimenticò la panchina solitaria

Il mondo inutile delle inutili parole

 
Sono un’isola, ormai
su frane di menefreghismo
di fango incolore
rende il mio verde

Fiori di pesco

 
bagliori di sole
in un pomeriggio
che odora di quiete
 
sta fiorendo
un tiepido pesco

Visione atea

 
Cosa vide la madre
su quel monte
cosa provò una madre
nell’intreccio disperato d’occhi
intriso di sangue il corpo

Archeologist

 
Scavo fra le rovine di un tempio pagano
con la mia penna fuori tempo
una predestinazione, perché io ?

Viene giù a fiume

 
Perché dovrei credere alla resa
io che combatto contro muri di voci
io che son sempre sola ad andare controvento

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 2160 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Eleonora Callegari