AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

blog di Lorenzo

Se

" Parte del nostro esistere ha sede nelle anime di chi ci accosta: 
ecco perché è non umana l’esperienza di chi ha vissuto giorni 

Giorno della Memoria

E fissi gli occhi nella triste stanza
perduti nel ricordo che non torna
un treno colmo e ceneri viventi
corrono incontro a spettri d'olocausto

Viaggio

E quando infine placasi la mente
poso i miei passi in stanca sul muretto
tra i tigli della murgia mia adorata
 

Amore

Apro sinossi alla parola amore
la stanza della mente che si schiude
ai miei ricordi di fanciullo ed oltre
 

Gennaio

Primo di dodici ammessi in annuario
appena in cielo sbocciano artifici
di fiori scoppiettanti e bruciacchiati
poi si riprende il solito refrain
 

Epifania

Gennaio si riscopre in veste bianca
nei primi giorni scampoli di festa
già cominciata in ultimo d'annata
fiato di mamme operose e attente

Natale

Vieni
Natale che si vive
e che s'attende ancora
vincolo eterno infine
 
dei giorni in divenire
ricordo ultimo giorno

Arco antico

Arco antico
Arco d'un tempo in un interno avito
lo specchio d'una pesa basculante
sosta dei carri o di braccianti stanchi
venienti dopo giorno di fatica

Otto Marzo

Otto Marzo
I tuoi capelli donna son di brace
di melograno oppure negramaro
potente connessione in costumanza
energica regina sei austera
 

Nel Silenzio [in terza rima]

un ramo sfiora il cielo
Si sentirebbe del silenzio l'eco
le onde che l'anima trafiggono
verbi non detti uno tsunami bieco
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 2310 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.