AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Artemisia
  • Filo Bacco
  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima

blog di Manuela Verbasi

Claude Monet Route de Giverny en hiver


Claude Monet Route de Giverny en hiver

 
S'aggruma la dissolvenza in una tenebra bianca, si fissa al centro filtrando leggera fiori nuovi di sbocci. Abiurata alla foce nei solchi di cartone l'impronta,  l'affanno e il germogliare del grano disteso, i fondi neri a strapiombo.

L'alito, il fiato, stese sulla  palude la sua luce al languido collo.  L’impronta  sul ciglio di una pietra, lembo profumato in cenere di cenere.
 

Guillaume Seignac An Afternoon Rest


  Guillaume Seignac An Afternoon Rest
 
 

Leggi tutto »

Claude Monet The Stroll

Claude Monet The Stroll
 

Una campanula d'ombra in giorni di banali sapori,  l'azzurrità della gioventù avvolta dai cieli assolati d'un marzo  ardente ansioso di ricevere. Leggi tutto »

Claude Monet Waterlily Pond


Claude Monet Waterlily Pond

Ubriachezza blues negli occhi distanti, farfalle di carta chimica fra gargarismi di rane verde petrolio o meglio sono spazzole blu pavone. Attillato contorno d'achirante aspra, ventre di sambuchella che avvelena decisa o forse no, son solo erbacce. Apicale bluff quel ponte curvo appena un po' più del Calatrava il maledetto. Un grappolo di glicini color divano è un pugnale allo zenit e poi sotto un po' più a destra della ninfea preferita da Monet, la sala giochi del lago, dove tutti , siore e siori, possiamo vincere un giro di tango sospesi appena poco sopra il filo dell'acqua, basta avere il vestito adatto, le scarpe da ballo, e quindi prendere la coda di volpe che ballonzola malamente e offusca i riflessi costringendo le palle degli occhi a seguirne il movimento sguaiato. E' il padrone della giostra che decide chi fa un altro giro gratis. Noi tesoro, facciamone due almeno, anche se paghiamo, che ci frega?
Manuela
 

claude monet pathway in monet's garden

Eros by night

il 24 - 25 e 26 settembre sul sito  (tag: eros by night)

Claude Monet - Water Lilies


Claude Monet - Water Lilies

Claude Monet - Garden Club


Claude Monet - Garden Club

E' autunno che cade sulla primavera del gelsomino, s'allunga d'acqua ragia una pennellata scura, recupera uno zaino e lo riempie di pastelli sui toni rosa. Meraviglia di campo e di cortile, quanta gioia agli occhi inchiostrati di poesia. Finge il sereno un tempo instabile per noia, rovescia una nube la cesta dei giocattoli su un prato giovane, di formiche il via vai.

Cose Così [di succo]

Giorni di mela
da piantarci i denti

epa bianca
di succo acido verde

vendemmia
in un seno di occhi
lucidi

come preghiera

 

 
 

Smile

 
riesco a sopravvivermi
pensandoti
disteso d'arancio a fissarmi di libri
motivo in più dei nostri minuti
tacita  armonia nella quiete
di burro e sabbia umida
rifugio salato e deriva
d'un attimo d'impronta ebbra
di mare

non fuggire
prima che l'ombra danzi
di labbra fra capelli

di vento muore
sulla nuca un altro bacio
acquiescente l'attesa
che il  domani è ancora
 
Manuela

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 2279 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Giuseppina Iannello
  • Antonio.T.
  • Salvatore Pintus
  • erremmeccì