AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Nuvola93
  • Paolo Melandri
  • Leopold
  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti

blog di Max

Il canto delle tue gote rosse


Eri cresciuta spirale vorticosa
nella memoria di una strada
quando divenne invadente
il canto delle tue rosse gote,
ignaro delle mie buie lacrime.
 
C’eri ancora a riempire d’amore
le vampate di aria calda evanescente?
 

Fantasia senza confini

Sembrava che ridesse. Gli occhi socchiusi a raccogliere la luce che inondava lo scompartimento del vagone. Non che fossero feriti dalla schietta luminosità, solo strizzati per un vezzo che conservava, forse, fin dall’infanzia. Non potevo esserne sicuro, ma anch’io serravo le palpebre alla luce forte del sole quando ero bambino.

Bassa marea

Dell’orizzonte sulla riva piatta
ho dipinto le mani di nuvola,
scivolano sulle vele tese
dove lo scafo s’immerge e grida,
c’è paura che la sabbia resti eguale
e la luce inondi capricciosa.
Dormono a un tratto i miei colori
sulla tua schiena inabissata.

Dai riflessi

Fuori del mio corpo a rintuzzare
i mulinelli dei pensieri,
pare una bonaccia indaffarata
che ricuce l’orlo di cielo e mare,
il viso che saluta alla partenza
gli occhi di chi non lascia e sogna.
E se distolgo dai riflessi l’orizzonte,
un angolo mio di effusioni,
ritrovo lo slancio a ritroso delle onde,

Risveglio

In tondo

 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 1979 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Rinaldo Ambrosia
  • Marina Oddone
  • Eleonora Callegari
  • Bowil