AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

blog di Ospite di Rosso Venexiano

Ho sognato di te - ©Gerardina Orlando

Ho sognato di te.
Ancora.
Impossibile raggiungerti
Inutile chiamarti
Un'immaggine ferma
senza suoni né colori
uno spaccato di me...di noi.
E' questo
l' unico modo
per ricordarti

Essenze - ©Angelo Guichardaz

accesi l'incenso
per destare 
profumi persi,
veli setosi 
sfiorarono i nostri
corpi languidamente 
distesi,
corpi esausti,
estenuati dall ardore,
dalla rabbia di appartenersi ...

Alza gli occhi... - ©Gianni Berna

Alza gli occhi...
conta le stelle...

in ognuna c'è un pensiero, un amore, un sogno...

nel cielo c'è sempre scritto qualcosa,

forse una storia…

forse la nostra…

forse leggerai il bene che ti voglio...

Guarda e leggi…

stanotte il cielo parla di noi.

Questa notte - ©Sergio Boffetti

Questa notte
rinunciando al mio sonno
aggrappato al pelo fitto di una falena
sorvolerò la città dove hai detto arrivederci al sole
veglierò sulla radura delle tue ciglia
darò un'occhiata al di là della cortina della realtà

Il pensiero si volge al lume serale -©Lorenza Lazzari

Il pensiero si volge al lume serale,
quando ancora trafugo sogni impossibili,
mi assopisco e mi rialzo,
come da un lungo letargo,
divoro la fantasia,
... al chiaro dell’alba, ritorno al reale credo,
così che, non possa più sognare.

Alla guarigione interiore - ©Nunzio Miale

Triste passavo la primavera di ogni anno.
Portavo la coppa e bevevo il vino della solitudine.
All’improvviso sentii bussare alla porta del mio cuore, ero lieto che veniva qualcuno,quando nessuno aveva bussato.
In pace ed in libertà tutto il giorno parlammo accumulando i pensieri di tutti quegli anni.

Scesero i capelli - ©Clever Tibet

Scesero i capelli sulle spalle,
liberati dal fiocco che li teneva
raccolti dietro la testa,
ad incorniciare il tuo volto.
 
Scesero i capelli sulle mie mani,
lunghi fili come la seta,
profumati di odorosi balsami,
morbidi come leggere piume.

La vita è strana - ©Marina Sirolla

Si passa una vita a far finta d'imparare,
imparare e poi in un attimo via...
Per non restare indietro si corre
per dove per cosa,
oggi domani dopo e poi!
perché correre, basta pensare.
Un ricordo sfumato,
un ricordo piccolo ma vero
vita che corre veloce...
Giorni di sorrisi

La forma dell’anima - ©Italo Zingoni

E’ così lieve dell’anima la forma
che non ha confini da cingere con reti
non ha mura e non ha cancelli chiusi
e neppure grate a difenderne i tesori

ha solo fori che la fanno trasparente
agli occhi di chi non ne vede i segni
ha i non-limiti del tutto e del niente

Renzo Piovesan - ©Quando

Quando parrò immerso
in un’idea
o per un unico verso?
Sfilo e sgattaiolo
invece gli steli d’erba
su un arazzo infinito
in eliso d’orba,
inarcando aghi
per ricami in tono inadatti.

Quando suonerò
a gola per rimbombo
depressa e colma

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2535 visitatori collegati.