AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

blog di Ospite di Rosso Venexiano

Stupore - ©Bruno Nencioni Pardini

Tutto ancora fa stupore:
se guardi le opere perfette
non potresti aggiungere un colore
o togliere una stella,
senza guastarne lo splendore.
Senti battere il cuore del vulcano,
spandere alla pioggia l'odore di pinete,

Lacrime sottili - ©Angela Italiano

Ali di pietra

cuore di piombo

pensieri di coccio

gambe ferrose

mani bugiardi

sottili lacrime

non bastano

per lavare

il male buio

regalato

gratuitamente

all'anima

spalancata

all'amore

dilaniata

non resta che

Qualcosa che non è - ©Giovanni De Gattis

Rincorro...
la mia immagine, riflessa
nello specchio dell'esistenza.
Sento...
l'oblio confondersi
nello screzio dell'anima
e l'opaco spirto della giustizia
tinto,nell'ocra del viso.
Tendo le mani, in segno

Anticipo - ©Cosmo Oliva

Ho fatto un patto in un momento triste:
andrò avanti al tempo
per batterlo alla meta.
 
Voglio arrivare sempre
prima di lui,
così quando arriva lui
io vado avanti.
 

La Creatività del Pensiero - ©Anna Maria Scaramucci

Le parole non sono semplici suoni, sono la forma creativa del pensiero che, esprime il nostro sentire, attraverso le vibrazioni delicate della voce.  Il pensiero osserva attentamente la realtà, la dipinge di colori  a volte tenui e delicati, altre in bianco e nero, utilizzando la parola come un  pennello che si appoggia su un colore e, dipinge il mondo nelle sue diver

Il mond fŭr al e mot da l'ajar /Il mond fŭr al e mot da l'ajar - ©Ottavio Buonomo

O mi cjati a scrivi
su cheste cjarte di polente,
di bessôl, tal liet,
o scolti el timp c'al passe.
I pĭs e son fŭr dai bleons,
e saran frěs, mjor cuviàrziu,
fŭr forsit e sarà la něf,
o sint l'odor de tiare d'unviar.
Fŭr e son i zardins,
ju viot sì, forsit ju viot,

Si è spenta la luce - ©Mariagrazia Tumbarello

si è spenta la luce,
sopra il colle
che volge a oriente,
dietro
il sospiro diafano
delle corolle
che gettano luce,
afferro
un gelsomino iridato,
quanti pianti
scendono lenti

Nell' impossibile - © Monica Pierluigi

Nell' impossibile
scardinar cancelli
insedianti soglie 
di misterioso futuro
 
Rassicurati!
 
Un nessuno mai
spalancherà avanzando
l'oltre tempo
 

Attimo Cristallino - ©Maria Vittoria De Nuccio

Distillo i miei pensieri
tra le mute pagine
di un nulla deleterio.
Apostrofo un silenzio
incatenando il tempo
che un sicario giorno uccise.
Vesto l'orgoglio
dinanzi ad una finestra chiusa
volgendo le spalle al mio muto canto.

Echi - ©Lorenzo Curti

Nell’ora fredda in cui tace ogni cosa
E si misura ognuno coi suoi fondi
Pensieri, o giace solo assorto
A rovistare tra disparati angoli di sé
Si fa più lieve il giogo della vita
E più felice d’anni appare il mondo

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2440 visitatori collegati.