Anonimo

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

blog di Rinaldo Ambrosia

Nella libertà composta della forma

E lungo spazi quieti
a rimembrare sembianze mute
che a piedi nudi scendo.
 
Fugge il verso

Sorrisi

È nell'indulgente gesto che si apre il tuo sorriso.
Scorrono tra i tuoi pensieri istanti felici di giorni compiuti.

Istanti remoti

E passerà la notte indenne
attraverso spazi che bucano il cielo.
 
E correranno le ore del giorno

Amica

Attimi

E tu cantavi negli istanti sospesi
dei pomeriggi abbandonati
e il sole era lassù

Mentre tu correvi

Occorreva tutto uno spazio
raccolto in seno alla notte
a declamare le tue istanze.
 

Assenze

È quel vuoto che attornia
respiri che fuggono
e sogni evaporati
nella fragranza della notte.
 

Nel lacerante giorno

È un confidare nel sogno
foglie novelle e campi fioriti
lontani da graffianti
immagini di un conflitto.
 

Primavera di fuoco

Di rimembranze l’umana follia
tra lacrime e furore
punge la divelta ragione.
 
Pioggia di ferro e fuoco

Nella assenza del verbo

Algido il gesto
immobile è il verbo del silenzio.
 
Lento si insinua nella mente
nell'azzerare dei pensieri.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 1 utente e 2733 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.