AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

blog di Silvia De Angelis

Piede (orma del piede)

piede
simbolica forma a destreggiare solida impronta umana
nell'arcaica presenza degli dei soprannaturali
in volute rupestri e aviti gruppi scultorei
 
il piede nel suo calpestare il suolo soffonde
l'incorporea influenza di chi interpreta quel passo

Sogno a mezz'aria

luna
s’ammorbidisce il tuo turgore luna
nella passionalità esuberante
catturi radiosi segmenti sparpagliati nel vuoto
soggiogano intriganti lumi d’atmosfera terrestre
invaghita da un sogno a mezz’aria…
eccellente comparsa nella prima
d'un emblematico spettacolo nel cielo

Nodo lunare

mare
è nella suggestione d'imperativo mulinare
che l'evoluta massa acquosa cangiante
affluisca a iosa
nella sua incontenibile fisicità
espanda frenetiche correnti
annientando animosamente
fragili efflussi acquerellanti di bassa marea
appagano enigmatici misteri
d'uno sfuggente nodo lunare

Primo bacio d'amore

bacio
Quell’aria frizzantina d’una precoce primavera carezza i bordi d’un animo adolescenziale ai primi albori d'un precoce sentimento. Fremiti  improvvisi e batticuori premono su quell’anima, forse inesperta, ma propensa ad  un acerbo sentore amoroso che sempre più si delinea in un cuore che pulsa ritmicamente nel suo percorso di vita.

Carezza d'amore

occhio
dolcemente s'acqueta il barbaglio dell'iride
idealizzato da un taglio di luce
riverbero d'una proiezione di struggente primavera
nella civettuola sommossa d'enfatizzante intrigo
inebriante una carezza stupita d'amore...

Sciantosa

fanatica
girano occhi d'ammonio di falena inquieta
nel ceppo di mediocrità c'ha invaso languidi segreti
porgendosi a giorni di vita insulsa
boicotta animosamente intessute atmosfere
sprezzando valide situazioni
e chi intona l'esistenza a saggi pretesti
sciantosa nell'ammaliante e avvenente figura

Sensazioni smarrite

cielo
quel ceppo solidale grande dimora d'affetto
e ineguagliabile salvezza
d'allentati nodi esistenziali
sembra non più coesistere
nel suo arcaico significato
(gelide gocce scalfiscono l'incarnato
disperso nel vuoto orfano di solidarietà)
mura ingrigite disperdono sillabe

Er menestrello (Dialetto romanesco)

pettegolo
E' arivato er menestrello de 'a borgata vicina.
Ciè venuto apposta pe' spettegolà su tutti l'inciuci
der quartiere suo, così se diverte a fa' 'ntaja e cuci generale
co' 'e comari sempre all'erta pe' sparlà de' cajo e sempronio
 

Nell'attesa

nell'attesa
Nell’ambra inconsistente d’un volo di morte
rispecchi tepori di vita
gettati nella levità d’un immobile figura
corruscata da accecanti dissolvenze
stondano ruvidi presagi di luna
negli approdi in livide paludi
madide di avvolgente fanghiglia
nell’oscura inedia di spenta rassegnazione

Sabbie stinte

volto
stagioni odorose
intrecciate a nembi imbiancati nell'orizzonte
madido di filari dispersi nel tempo
fanno straripare argini
ove gli eventi sembrano infrangersi
in un rumoroso nulla
lasciando l'amaro residuo d'una illusione sbiadita
sulle sabbie stinte della consapevolezza...
meta rabbuiata di luce

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 4389 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Rinaldo Ambrosia
  • Marina Oddone