AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

blog di Winston

Traferita altrove

Non più trasferita altrove terra mia
dove scomparivano colori, stagioni
le stesse, tempo che non riusciva

Spirito ingenuo o spirito verso?

Birbante.
Vita di birbante. Evasione, protrarsi?
Il vivere da soli; pare poco?
Dove nulla chiede d'impegnarsi, tranne

Premi

 
Premi. Insieme si frantumano sul mare
a perdersi; le linee sono ori a ricordare,
estremi:

Passaggi smaltati

Scarrovento adombrato talvolta
dai dì e dalle notti milionarie la chioma
rapita smagandola, ed allor che chiarita
 

Potrei dirti

Potrei dirti, ora, quante distanze
quante radici da scoprire se stesse
alla pianura del giorno, sia tangente
quello sguardo

Foglie dell'olmo

È questo il punto d'arrivo? O il partirsene
scalando le foglie dell'olmo fragili
figlie; fragili? Porta l'orecchio al mare

E l'azzurro nelle vibrazioni del narciso?

Se provo a pensare ai buchi neri
brrr che brivido alla pelle. Dicono ce ne sia almeno uno
ad ogni galassia. Se ne sta là, sgomina

Il giorno dell'ultima sera

Ed è chiaro il giorno
il giorno dell'ultima sera|fugace
e chiaro|Pur sparsi d'azzurro|di terre
non avremo intorno che sere

Velato stretto

Non le ho contate le giornate della vita
nelle quali il mare è stato grigio, e il cielo;
non ho conteggiato quanti sono stati

Dio, tu fossi stato veramente!

Che cos'è se non un immenso lago
sparso, da spargersi sui greti dei fiumi
disseccati del deserto:

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 1736 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • luccardin
  • Antonio.T.