AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

blog di Winston

6- Bianche

Bianche, vorrei delle calze bianche

e reggicalze neri sui lembi di cristallo.

delle semilune, e i rossi degli smalti degli anemoni.

un caschetto, un collo arcuatamente nudo

ed il sorriso lacero di chi mi ha reso salvificamente porco

 

You Lola

You Lola, and your heart.
 

Quando mi impasti dei tuoi amo

non m'importa più che siano stati

per qualcun altro, che lo siano anche

sto lì

Se, improvvisamente

Se, improvvisamente

morisse Micio Micio

io mi dorrei della sua morte;

ricorderei l'avventura comune di quando gli tiravo la coda

parteciperei alla sepoltura nel giardino.

Riderei ancora con lui

lui di là, io sopra a rappresentare ognuno

i propri balzi, come è sempre stato.

Beau

Vedi come suonano questi indicativi, congiuntivi, imperativi al presente, alla prima, alla seconda persona? Perché noi siamo volenti; il condizionale, già ci opprime Beau. Trancia, separa il nostro modo di esistere. Non il vorrei, ma il voglio, mi comprendi? Ogni altra particella intorno è polvere.

Beau, Beau

,con la testa rossa

Il cardellino, con la testa rossa
piroetta, non smette di cantare nella gabbia.
Vorrebbe lasciare l’altalena al canarino
campione che verrà dopo di lui.
Le sue voci soffocano. Ascoltano le sbarre.
La rena, là sul greto. Il fiume.

Il faveliere

La sola cosa che non desta invidia è la miseria

recitava, a sé stesso, il faveliere.

Dava, cioé, all'inferno muto, spento

quel che arguiva l'essere.

 

La vedi

La vedi giocare con le scale
la tenda, come
stanca del peso delle foglie.
Amasse
anche una tramontana all’interno, d’improvviso.
 
 

Tanto

 Scorri, placido scorri

fiume, e le tue eliche

aspirate il vento pare sibilando.

Tante salite sacre

al nume. Tanto, al nulla le visioni,

l'acqua, sale.

.

Non cavilli

Non cavilli, o giravolte, o qualsiasi altro tipo di capriola tranne
quella che mi mantenne in piedi sul greto
tredicenne nudo, per il terzo splash dalla roccia e melma.
 
Il sorriso
denso di disapprovazione materna del lavatoio, sbucato oh di foglie

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 2517 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Marco valdo
  • Antonio.T.
  • luccardin