AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza
  • Giullare della morte
  • Vittorio Lucian...

blog di Winston

Ché i cuori

Visi: dio, non vi fossero visi!
Fossimo ammassi di carne e ciglia:
apri e chiudi. Tremuli nelle apparizioni. Solari
come suol dirsi: una botta e via.

Mia barriera, libertà tu

Mia barriera, libertà tu
che tieni ancorato il fondo
rendi azzurro il cielo che la pelle naufraga e la rischiari
la notte di luna piena

Seso

Pensi, tu, di nascondere con una culotte
l'odore al gusto, la scia che persino l'aria ferma
non sa nascondere - la savana secca
ad aspettare

Sono andato al mare

Sono andato al mare
- Nulla di strano andare al mare
Sono andato in campagna
- Nulla di strano andare in campagna

Su quale fianco

Credi
mi sono rilavato il viso, le sette probabilmente
una gran fretta
già ero stato in bagno: doccia, pantaloni, scarpe, uffa: barba
camicia

Amo

(Si leva un grido)
Ho perso la mia ombra
Nemmeno una domanda
mia voce unica
La commedia umana
sfumature grigie

Nell'anno 2001

Nell'anno 2001 ebbi occasione di recarmi, per la prima volta, in Palestina, in alcuni villaggi della Galilea, la terra dove si presume sia nato il Cristo.

Nonostante, due amori malati, ridicoli

Allora, un riflesso di vetro, il frastagliare
quel raggio il medesimo punto ogni giorno
di sole, era una ferita in aprendo: l’orlo

Diari

  (post segnalato dalla redazione)
 
 

Io lo so

Io lo so, che non ci siete, non ci siete mai stati
tutto è dipeso dalla luce, una luce azzurra, il gas che utilizzate per saldare
il ferro.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 1664 visitatori collegati.