dialetto | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

dialetto

'E quatte stagione

Voglio 'na casa addò pozzo vede' 'a terra, 'o mare,
pecchè mm'aggia guarda' tutt'ê staggione.
P'â fenesta 'mme seguo 'o cagno 'e scena
e 'mme vesto a siconda 'e ll'occasione. Leggi tutto »

Ll'amico

Chi tene n'amico ha truvato 'nu tesoro: 'nu furziere luccichiante chino d'oro. J' quacche amico ll'aggio pure truvato, ma è merce rara: 'nun se trova 'o mercato...

Ll'amico Leggi tutto »

'A farfalla

Comm'â 'nu curiannolo te nne vaje vulanno.
T'appuose, aggire e po' vaje sfrugulianno.
Si 'nnu pezzullo 'e carta c'appiccia 'a fantasia:
delicata t'appuoje 'ncoppa 'a mana mia. Leggi tutto »

'E quatt'asse

Pe mme 'a vita è 'nu bbello juoco 'e carte:
faccio 'o mazziere: piglio 'o mazzo e 'o sparto.

Modestamente, songo 'o rre d'ê pacche:
'e fesse mm'e ll'arravogljo: mm'ê 'nfizzo dint'ê ssacche. Leggi tutto »

'O 'gnurante

Songo 'gnurante pecchè 'nun saccio 'e ccose.
Nè, ma pe campa' mm'avessa spara' 'e ppose?
Pe mmè 'a storia è 'nu cunto, sulo 'nu fattariello. Leggi tutto »

Eva e Adamo

'Nu bellu juorno 'o Pataterno se vulette spassa'.
Allisciannese 'a barba se mettette a pensa'.
Mentre se manteneva 'o mento c'â mano,
tutto cuntento pensava a 'nu piano. Leggi tutto »

'O pate

Nun t'aggio maje visto chiagnere: m'addimannavo 'o pecchè.
Ll'uocchje tuoje erene spiecchie, addò mme putevo vede'.

Mane 'mpurtante 'e pate, mme cunfurtavene 'e turmiente, Leggi tutto »

Chiove

Chiove. 'Ncoppa 'a terra 'na tinta sola, e 'nu grigio cielo:
stà tutto 'nfuso e arravugliato sotto a 'nu triste velo.

Uocchie asciutte

'Na goccia dint'ô mare 'nun se vede,
ma quanno 'a tiene 'nfaccia te n'adduone!
Triste piense – stà arrivanne 'o maletiempo -
e te siente 'e burbuttia' pe ccapa 'e tuone. Leggi tutto »

'O cecato

"Nun me guardate stuorto", me stanne sempe a di'.
Ma che ce pozzo fa si so' nnato accussi'?
È 'a tanto ca stongo a mme sfurza',
ma so' ll'uocchie ca 'nun se ponno accuncia'. Leggi tutto »

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2925 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • voceperduta
  • Antonio.T.
  • live4free
  • ferry
  • Giuseppina Iannello
  • Rinaldo Ambrosia