Poesia | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Poesia

Terre forzate

 
Disparate ipotesi
hanno solcato mari
alla ricerca
di nuovi orizzonti
 
tutte rientrate

il niente

 
 
Sospirano le stelle
nella solitudine
degli occhi .
Veglia la morte
nel niente

Barca di carta

Tende il mare
un filo blu all'orizzonte
funambula la barca
apre le braccia
aquiloni
e va in equilibrio,

L'ECO

Nei paesaggi dei pensieri
mi viene in mente
l'elastico che hai usato
per appuntarti i capelli
quell'ultima volta.
Era il gesto perfetto

Estate

Onde marine
luccichio i ricordi
dita intrecciate.

Città Invisibili

Nella mia poesia non ci sono città.
I lampioni sono alti e non raggiungono gli anni.
I ricordi sono vietati da queste mura di silenzio e cemento.

dimenticare e poi fingere

 
 
Due mondi due vite
nel mezzo la notte per amare
distante come la luna

USI

 
… e diversi costumi
dirigono consumi verso
gli stati unti d’italia
 

Collassiamo stelle

Della vanità è la fiera
l'ostinarsi nella recita
invano aprendo un frigo

In ricordo di Voi e per Voi

Come stai?
Come state?
Di Noi si perse il giorno,
malinconie di un cielo inenarrato.
Avremmo forse, consentendo il

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 1321 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Danielle
  • Albatros