Recensioni | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Recensioni

The Cure - "Seventeen Seconds" (Seconda parte)

Arnaldo Fusinato - Ode a Venezia

È fosco l'aere, il cielo è muto,

ed io sul tacito veron seduto,

in solitaria malinconia

ti guardo e lagrimo,

Venezia mia!
Fra i rotti nugoli dell'occidente

il raggio perdesi del sol morente,

e mesto sibila per l'aria bruna

l'ultimo gemito della laguna.

del fare di essere

ragionando in termini di sostanza, certamente è questo il messaggio
della lucciola spuntatagli in un occhio: che non c'è deficienza o infermità
capace di invalidare il raggio; più ostinato di sorgere
 
ebbe a darsi pacche da impopolare, piuttosto che piantar grane e pigliarsele

da more

è anafase della parola; la parola detta. Doppiato il capo, una punta
luminale in foto grammi di noi -progressione con-
e licenza di carezze
 
: A R I A  S A L S A  I N  V E L A .aria .aria
 

Vite disperate

 
Vite disperate son quelle che mi vengono incontro dalla seconda, grande lettura dell’opera di Hans Fallada, scrittore tedesco in cui ritrovo il bagliore della migliore germanicità, da Goethe a Thomas Mann. Anzitutto, la sua propria disperata vita, sempre in bilico sull’abisso del nazismo, salvato per un pelo dalla sua reticenza, ma condannato poi dal rimorso. La vita esemplare e sventurata di un tedesco per bene che non trova l’aire della fuga e, coi bagagli giä pronti, torna da un’ultima passeggiata dai “suoi” luoghi, dalla “sua” Germania, e rinuncia a fuggire a Londra, non ce la fa. 

Charles Simic 2-. Dalla raccolta " Il Titolo".

Proposta di un poeta: Charles Simic (1938)

The Cure - "Seventeen Seconds" (Prima parte)

E l’America? Three Imaginary Boys era un disco squisitamente europeo; difficilmente il pubblico americano avrebbe potuto capirlo. All’epoca, gli Stati Uniti erano il metro di misura del successo e qualsiasi artista con un minimo di ambizione doveva fare i conti col pubblico a stelle e strisce.

The Cure - "Three Imaginary Boys" (terza parte)

The Cure - "Three Imaginary Boys" (seconda parte)

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 4351 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Rinaldo Ambrosia
  • Marina Oddone