tema settimanale | Tags | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

tema settimanale

17- Dei sei anni

Scuola d'un tempo

 

 

 

 

 

 

 

Quell'amore ancora cento d'amori
nascosti nell'inconscio e mille anni
tanto mi sembra il tempo ch'è trascorso
da quando vidi luce della terra

 

16- Asparagi

Asparagi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Asparagi di murgia
epigoni del dopo
a primavera o inverno

 

liliacee appuntite
grappoli profumati
legnosi rampicanti

 

15- Soluzione

Soluzione

 

 

 

 

 

 

 

 

La congiunzione il nesso al disincanto
di sogni che s'appendono alla mente
mentre il mattino vola su dorsale
andando incontro a manti di stagione

 

14- Ricami

Ricami

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sono ricami ad angoli nascosti
impressi in punto a giorno nell'ordito
d'attenta tessitrice con le lenti
reticolo di trama in altro inverso

 

13- Brividi di diversità

Brividi ..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sembrano baci
stampati sui tepali
che per pudore

 

colorano di rosso
e mani vellutate
carezzano le guance

 

12- Diversamente

Diversamente

 

 

 

 

 

 

 

 

D'integrazione esempio offre natura
servita in piatto unico esaltato
d'un lettino di soffici colori
danno speranza nella tolleranza

 

11- Stelline

Stelline

 

 

 

 

 

 

 

 

Stelline bianche
distese su tappeto
verde di foglie

 

miscela di colori
alba di festa intorno

 

Copyright © foto mia Lorenzo 16.10.11

9- Colori e ..storie

Colori e storie

Colori addormentati,
dentro sfumature smunte,

foglie che all''ultima bellezza
hanno chinato il capo

Promesse e desideri
appesi ad un vestito
fatto di colori

..e di storie.

 

8- Tramonto d'Ulisse

Non era più inverno,
nè estate, nè primavera,
il rosso di foglie finito
portato via dal vento d'ottobre.
Era giunto l'altro tempo,
soave di bruma e di sole,
si incendiava il crepuscolo
nell'attesa del tuo arrivo
quando le dita gelate del vento
penetrarono il mio cuore.

7- Nel rumore perplesso

autunno
nella dimora assuefatta
a pacate visioni d’aranciati
e tenui scricchiolii di bacche olezzanti
un soffio d’agrodolce
scosta verdi tendenze della natura
intrattenendo sfumature sfocate
in quell’effondere
con un battito lento e continuo
l’inabilità a movenze effervescenti

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 3426 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Ardoval
  • Antonio.T.
  • Il Folletto