Dove sei mia poesia? | Poesia | Franco Pucci | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Gloria Fiorani
  • Antonio Spagnuolo
  • Gianluca Ceccato
  • Mariagrazia
  • Domenico Puleo

Dove sei mia poesia?

Vorrei avere gambe e fiato per andare oltre
per attraversare i tratturi e scalare il monte
                                                  -là dove sei fuggita-
ma l’orgoglio e timide intenzioni si alleano
mi bloccano e lasciano appeso tra i se e i ma.
 
Dita disubbidienti, assassine rifiutano i tasti
cerco rifugio nelle tele e tra i colori confondo
                                                   -stupida illusione-
Parole e versi dimenticati lamentano invano
reclamano la tua presenza, senza l’oltre tace.
  
Vorrei rincontrarti qui, tra il bianco e il nero
Musa della mia tastiera delle tele tormentate
                                                  -ancora la mano trema-
segni e colori provvisori cercano una quiete
difficile chetare un’anima bucata dalla spina.
 
Ho ancora cuore versi, colori e sorrisi, ma tu
                                                  -dove sei mia poesia? -
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 4047 visitatori collegati.