Le Prime Luci | Poesia | Nievdinessuno | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Agatha
  • Giovanni Rossato
  • PIERO COLONNA-ROMANO
  • Nuvola93
  • Paolo Melandri

Le Prime Luci

Domani saremo numeri
su una pagina di giornale,
paragrafi di morte, percentuali
che una mano ha già scritto,
grafici di un Mondo in ginocchio
come dipinti da un martirio
che non capiamo
o forse che non vogliamo capire.
Saremo raggi di sole
su una panchina vuota
di una città deserta
e strade
senza nome e cognome.
Avremo fatto kilometri
con la prospettiva
di una mascherina
che ci renda invisibili,
ma ancora udibili
sono i nostri passi,
ancora tentati dalla fede.
Avremo parole
che negano,
altre che sperano
di ricordarci
quanto abbiamo stretto
il calore delle cose
così forte
da inventare la commozione
attraverso l'immaginazione
per sentire l'abbraccio di un padre,
il cuore di una madre,
il linguaggio di due amanti
che spalancano le labbra
al loro primo bacio.
Per resistere
a questo delitto,
servirà unirci
alle prime luci dell'alba.

 


ritratto di live4free
 #
Bellissima. Secondo me esprime le sensazioni di molti, le mie sicuramente, in quel desiderio di lasciare qualcosa nelle mani di chi ha sfiorato il nostro animo; nella sensazione di incertezza del domani, di diventare un numero in più e basta. È bello ritrovare lo stesso sentire, grazie. 
 

ritratto di Nievdinessuno
 #
Grazie a te Live :-)
Ho voluto rappresentare la chiusa con una sensazione di speranza
che raccogliesse il sentire mio e penso anche di molti.
Sono contento che le tue sensazioni siano molto simili alle mie :-)
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 1973 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • luccardin
  • Marina Oddone
  • live4free