Perché tu mi veda, e mi senta | Perle scelte dalla redazione | 'O Malament | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Gloria Fiorani
  • Antonio Spagnuolo
  • Gianluca Ceccato
  • Mariagrazia
  • Domenico Puleo

Perché tu mi veda, e mi senta

Mi muovo sulle fronde
perché tu mi veda, e mi senta
perché mi doni il senso della frescura
di cui i boschi inondano la pioggia caduta
per le radici,
della pelle il fiorire mai caduto.
Perché alla bocca che canta
sotto le chiome di quassù il cielo
su promesse delle foglie, stormisca;
le tenerezze
che i giorni danzammo, accompagni.

P.S. Se mi capita no spino 'a colpa è toia!

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2568 visitatori collegati.