Venezia sonnolenta | Poesia | Pinotota | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

Venezia sonnolenta

Così scivolerà su questa nebbia sottile
e traendola a sè come un sudario
non sarà che un’ombra già svanita
nell’opalescente velo.

Venezia, senza suoni, così pudica
in millenni di silenzi,
sospesa tra arcate e pontili
protesi all’infinito.

Stretta alle ginocchia di fantasmi sonnolenti
sgocciola dai capitelli madidi d’autunno.

In questa sera orfana di luna
racconta di un sogno amaro.

Con l’onda rinasce la vita del mare
mentre il vento la soffia tra i marmi schiaffeggiati
e il suo profilo si illumina di contorni e bagliori...


ritratto di live4free
 #
Immagine meravigliosa; mi sembra di vederla (mai stata li!) come un'opera d'arte in ogni angolo, in ogni dettaglio, ovunque si posi lo sguardo é poesia. Molto bella. Un saluto. 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2146 visitatori collegati.