Di quando serve... serve proprio... pensarci bene | Lingua italiana | sid liscious | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Filippo Minacapilli
  • sentinelladellanotte
  • Roberto Farroni
  • sergio de prophetis
  • Lucia Lanza

Di quando serve... serve proprio... pensarci bene

Giampi... mio caro Giampi... non è che...
non è che vorresti sposarmi?
<Oddio Ginetta... mi cogli di sorpresa.
Di sorpresa sorpresa e sorpresa... con questa tua uscita>.
Perché Giampi... da tanto tempo siamo insieme ed io il matrimonio... per la verità... lo vedrei oramai come sbocco assai naturale della nostra storia.
<Perché perché... adesso su due piedi non so Ginetta ma...
ma non è vietato qui da noi sposarsi fra gay?>.
Sì Giampi purtroppo e certamente... però noi non siamo gay.
Io sono donna e tu sei uomo e ci comportiamo convinti pari a degli eterosessuali... se non erro.
<Ah quello è sicuro Ginetta bensì la solidarietà... non bisogna mai dimenticare la solidarietà verso il prossimo ed a me pare normale se non possono farlo loro... che noi mica abbiamo preconcetti... non è giusto lo si faccia nemmeno noi.
No no no... non è assolutamente giusto... altrimenti si continua nel dare aria a differenze che in seguito certamente diventeranno intransigenze e sempre noi ne sono convinto non vorremo mai essere responsabili di comportamenti razzisti e discriminatori e poi...
poi neanche sapremo rispettare in quel caso... il che è se possibile pure peggio.
<Rispettare chi... amore mio?>.
È ovvio cara... colui che tra moglie e marito usa mettere il dito.
Che ne sarà di lui?
Continuerà a venire accusato ed evitato e magari anche ferito e pestato?
Ancora no no e no Ginetta.
Il rispetto va portato per tutti gli esseri della vita... non unicamente a chi ci pare sensato e serio ed i luoghi comuni sono il male del mondo e solamente con comportamenti "salutari" possono venir sradicati.
E la parità dei diritti... maritandoci Ginetta che combineremo con la parità dei diritti?
<Non saprei Giampi>.
Te lo dico io che combineremo Ginetta... la manderemo al diavolo e le coppie di fatto continuerebbero a venire discriminate.
Tu avrai diritto alla mia pensione se schianto ed invece un'altra donna no e tu potrai entrare in possesso delle mie cose nonostante non ci sia testamento... mentre invece ad un'altra i parenti in quel caso direbbero non ti spetta nulla strega malefica e non sta corretto... non sta corretto per niente.
E continuando a chi dovremo dare una grossa delusione?
<Quale grossa delusione Giampi?>.
Quale quale... hai pensato a chi tra il prete e l'assessore designato dovremo evitare?
Loro sono lì che ci aspettano disponibili e sorridenti per dare un senso alla loro missione e ci vedono entrare nella porta dell'altro... rimanendoci di stucco.
Io sinceramente non me la sento di stroncare oltremodo profondamente le persone ed i loro ruoli e le loro carriere... scusa... non me la sento non me la sento e non me la sento.
<Vabbè ho capito caro e non mi stupiscono codeste tue esternazioni... in fondo mi piaci e sei piaciuto immediatamente causa la tua estrema sensibilità... anche se dovrei dirti che ogni medaglia ha il suo rovescio.
<Quale rovescio cara?>.
Gli amanti Giampi... non hai considerato gli amanti.
Facendo alla tua maniera gli amanti altro non potranno che finire in discarica... inutili e completamente privati di qualsivoglia funzione.
<Intendi che si diventa amante solo nel caso si "violino" o tradiscano persone sposate Ginetta?>.
Be' la leggenda è questa ed a me... rispetto ai miei parametri... risulta consona.
<Ecco vedi allora non bisogna rendere ufficiale il nostro rapporto in quanto... quando fai così... ti voglio immensamente bene a maggior ragione Ginetta... e dunque non vorrei mai rovinare il nostro idillio.
Tu infatti sai togliermi dei sensi di colpa e dei pesi sullo stomaco e dei rimorsi passati e perfino futuri con una naturalezza incredibile Ginetta ed io non posso non tenerne conto.
Non posso non posso e non posso>.
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2684 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Francesco Andre...
  • Catilina