Atavìc, il rinoceronte bianco | Post comici, demenziali, ludicomaniacali | taglioavvenuto | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Laura Archini
  • Artemisia
  • Filo Bacco
  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia

Atavìc, il rinoceronte bianco

Con una carezza magistrale, da
vero prestidigitatore, ho interrotto
il circuito sonoro booleano della macchina
infernale del genoma rinocerentiale.
La lucetta continuava ad apparire.
L'autista di fianco, l'uomo della
produzione, non s' è accorto di nulla.
 
Le hai le batterie del visivo ché
altrimenti son cazzi? Le hai?
 
Continuava a gridare sulla strada
bianca dissestata – ridotta a sentiero -
lui nero, tenendo due dita della sinistra sul
volante, la destra sul fucile la cui canna
fuoriusciva dalla guida del vetro
del pick-up Toyota per caccia grossa
prestato dall'ente governativo, puntando
dritto su Tom, appositamente per la
campagna in favore dei tam-tam, la loro
 
propagazione sonora nel bel mezzo
di tre baobab spellacchiati sui cui rami
erano appollaiate nove scimmie
ed una tazzina di caffè di pura selezione
arabica, [della. ..] per il giusto riposo finita la
spedizione
cinematografica
sul come
si sarebbe Tom
 
chiuso a riccio,
con il codino
mistificando sul fiume
l'ultimo
espletamento delle
funzioni sue proprie.
 
Tre pallottole
esplosive in corpo,
la più giovane delle
femmine, fosse
accaduto, pronta
a trombarselo
in nome, in qualità
e per nome [del]
DNA Atavìc.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2758 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • luisa tonelli
  • ferry
  • ferdinandocelinio
  • Grazia Denaro
  • nubi