AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Gloria Fiorani
  • Antonio Spagnuolo
  • Gianluca Ceccato
  • Mariagrazia
  • Domenico Puleo

blog di Michele Prenna

Pensierino della sera

Concentrazione occorre
un pizzico d' idea folle
tanto simile a amore
e genio per creare
qualcosa che colpisce
come quel raccontare
ai bimbi belle fiabe
con streghe e buone fate
parlanti bestie e belle
che son da liberare
e chiedere alle rime
di far gara al narrare
così che sull'istante
magia siano da amare
è un po' come scommettere
di vita lunga avere
senza mai noia provare
felice dell'esistere
anche per gioia breve.

All'amica che legge

 

Ti penso, amica, nel mezzogiorno afoso
e l'aria immota siede sopra l'anima
a memorarmi i limiti del corpo
che vorrebbe illudersi dell'ora
sempre giovane a sè per un incanto
ma non esiste fata al desiderio attenta
così che infine devo esser contento
del canto intonato sulla lira
melopea-farmaco al cuor quando delira.

 

Iole

Mi hai chiesto una dedica poetica al bastone
con un sorriso a cui non voglio resistere
raccontandomi di te quando al danzare
il corpo giovane faceva innamorare
ed in fondo non è certo pesante
al vezzoso sostegno elegante:
indietro gettate le annate
hai il vento a favore che spinge
e il cuore continua a esplorare.

Nell'azzurrità

L'orsetto

 
Fuori posto abbandonato un orsetto di peluche
sta sul parapetto muto della fontana
mentre intorno è il solito passeggio.
 
Ha occhi liquidi che guardano stupiti
la bocca disegnata di nero
con l'aria sperduta di chi ha perso un amico:
il bimbo strattonato a nolo
che lo piange più in là
per un po' d'attenzione
e qualche moneta dai passanti.
Alla fontana del corso cittadino

Le fiabe

 

Sono freddi i giorni delle fiabe
perchè scaldi il cuore grigio
il lume di speranza nella notte.
 
 Stavano i bimbi accanto al focolare
tremando nel sentire che vien l'orco
contenti quando se lo gioca il gatto
e gridano "Attenta Biancaneve
la mela avvelenata non si morde!"
in ansia finchè non la salva il bacio.
 
Sono le storie che ci fanno crescere
ci insegnano che il bello vince il brutto
come le tenebre s'arrendono alla luce.
Gioco di sguardi

Perchè

Perchè?

Interrogativi che segnano la fase aurorale dell'uomo
che mettono in difficoltà i savi del pieno giorno
che non sapendo rispondere talora sgridano il bimbo
e mi vien da pensare che piccoli nel cosmo infinito
schifati dal vivere incerto e dal male del mondo
invano risposte chiediamo per l'essere nostro
sul senso di premio e castigo al morire
perchè ci tocca un dio muto al soffrire.
Perchè?
Apparenze

Rocca d'Angera

 
Come donna bellissima
sul lago t'affacci
inespugnabile rocca
dai candidi merli.
 
L'incarnato splendido
vago come gioielli
brilla di perla sull'azzurro
e per corona hai le nubi.
 
 
Affascinato sempre mi prendi
nè so lontano restare
dal canto dolce cui attendi
al cuore che chiami ad amare.
Amorosa visione

Meraviglia!

E' in vetrina il giardino incantato
con i viali e il torrente fiorito
protetti dal trasparente cristallo.

Incatenato è l'occhio da magìa:
la margherita dentro il velo d'acqua
allo spoglio pudicamente ritrosa.

Nel giardino delle fate

Oltre il visibile

Un sogno elettrico
in un paese inventato
mostra di pace l'arcobaleno:
nell'ora incerta verso il tramonto
vuole speranza lo stare al mondo.
Electric dream

 

Le belle

 

Il vaso di baccarat si dice onorato di averle
pur annegando d'acqua per i gambi
slanciati nobilmente come conviene
alle rose che ostentano i boccioli
fra paggetti d'iperico per verde
e certo son regine superbe sopra i fiori
però se un poco attento ti metti ad osservare
prender del bruno ai petali già vedi sui bordi
dove un raggio di sole arriva a rivelare
che al tempo anche le belle si devono umiliare.
Rose di classe

 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 2 utenti e 2814 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Marina Oddone
  • Rinaldo Ambrosia