Guerra di qualsiasi specie | poeti maledetti | ferdigiordano | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giorgio moio
  • Giuseppe54
  • Giuseppe Rongaudio
  • Gabri
  • Ignu

Guerra di qualsiasi specie

 
 
L’aria che passa su un fiore, e prende o lascia
informazioni di semi meglio delle impronte
di orme in terra, non tiene conto di ciò che vede.
Strappa l’esimio bene, polline o malia in posa,
avanza respiro in quel vago sentore che riconosco profumo
di sopravvivenza, ingente all’olfatto, all’ordito dei luoghi
composti di odori come coltelli da lancio –  e così sia.
 
Tu sai che la rosa non dichiara lo scontro
con la verbena, né il glicine
può imbracciare il fucile contro l’edera
o i pioppi usare la forza verso il frumento tenero,
insomma, sembrano calmi
il giardino di casa, le foreste, le savane,
i boschi, i fondali del tirreno, tuttavia la pace
lì non è: qualsiasi specie aggredisce i dintorni
e insinua trincee con fanterie contorte,
si attaccano nelle gallerie segrete.
 
Davvero l’aria assiste a venti di guerra
qualsiasi cosa manifesti una vita sola.
Se credi di poter riposare alla fine di questa
in un prato o in una costola del golfo, pensa
alle battaglie che alimenti chiudendo gli occhi.
 
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 6 utenti e 2734 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • luccardin
  • webmaster
  • live4free
  • Antonio.T.
  • voceperduta
  • Francesco Andre...