Gelido vento di libeccio | Poesia | Grazia Denaro | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Daniele Santovetti
  • Vin
  • Sara
  • Stefano Siracusa
  • Verena_inpuntad...

Gelido vento di libeccio

Immagine Web
E cominci a dissertare
tra onde ed aria
come figura plenaria
che dirige la sua conferenza
avviandomi
tra le irte punte degli scogli
dedite a ferire e lacerare,
a soffocare il lievito felice
delle mie giornate,
a spargere ombre
che gravitano sul mio sole.
 
Tu sei sillaba senza luce
perciò dedita a distruggere
il mio incanto vitale
con discorsi impigliati
nella tua logica matematica
atti a creare crepe
dentro la mia anima
in una continua recidiva
che non si rigenera,
anzi, la tua ultima parola
è sempre
gelido vento di libeccio.
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 4373 visitatori collegati.