Musica di strada sei | Poesia | woodenship | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Lucia Lanza
  • Giullare della morte
  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip

Musica di strada sei

Con linguaggio desueto è che mi parli
mentre immagino universi in palpiti 
di note espanse all'orecchio, d'un fiato
tatuate su pelle esposta alla luna
in questa serata ch'è cosa rara,
tanto ti si diffonde per la piazza
che è idea pazza non sentirti e svanire.
Questo  sei per me: musica di strada,
mi dico, che mi fai spazio d'intorno,
di quella che mi arresta lì di colpo 
dove sono,  ad ascoltarti rapito.
Quando ti acquieti e mi ridesto, scopro
che sei stata solo un lampo insolito
e resto in un intervallo infinito
bagliore aspettando d'un nuovo lampo.
Prima che arrivi pioggia e via mi porti .

ritratto di Marina Oddone
 #
una sensazione bellissima...queste note che si diffondono
il cuore si apre e allontana i sogni brutti...complimenti
un caro saluto
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 1505 visitatori collegati.