Anonimo

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Vittorio Lucian...
  • MG
  • kip
  • Romeo
  • giuseppe riccar...

blog di woodenship

Ecco come mi rimorde

Con occhi rivolti al cielo superbo
ti lasciai sola e radiosa nell'alba.
Anelli tinnavano una romanza

Il vuoto in petto

Temo che mi stia tutto nella mente
questo tuo balenarmi idea balenga
fissa che si riproponga ogni notte
quando stanco mi adagio sul letto

Tramontana e ghiro

Si aggira dispotica e grave, brezza
malandrina, che dal nord ti rigira
a gomito e, per dispetto, ghiaccia

Cigolando

Non era incubo: davvero alle porte
ci bussavo. Queste si aprivano oltre
cigolando uguale sberleffo rauco

Nina Cassian

... Chè, a toccarcisi bui la testa a mane,
ci pare di riviverci anche  ardore
in quel gesto che rassetta capelli

Un attimo che non vedi

Di arrestarlo cerco sempre l'attimo
si che non mi si faccia ruga in fronte
e raggrinzi l'ansa in gola, sul petto

Ti allontani vela

Mi manchi la notte, amica mia,
mi manchi la notte: mi guardo
intorno vedo solo un muro;
 

A lezione dal ciliegio

Messo in verticale e a picco sul mare
basaltica suggestione tombale
il colle: tra olivi e fiori di salvia,

Per immagini vorrei

Parlar per immagini ai tuoi occhi amore
per averne delirio al brillio acido
dei paradossi degli amori al mondo

... ci comprenda il mondo

Prova tu, diversa la pelle, a starci
sul filo. Dì come ti sentiresti
sul filo, a pendere dalle labbra altrui

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 3498 visitatori collegati.