Anonimo

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Laura Archini
  • Artemisia
  • Filo Bacco
  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia

blog di Manuela Verbasi

Rosso Venexiano presenta Eleonora Callegari “Un’ora in poesia” presso La casa gialla di Olmo Ve

Eleonora
Invitiamo tutti a partecipare!

Cose così [instabile]

Tra me e me nello scompiglio degli accenti
ormeggiante sulle vocali risalgo
cime di zucchero e onde di sciroppi
forze del male riposte nell’altrove.

Cose così [del temporale]

Due dita di nero e occhi bosco, una U rovesciata sotto al naso e due mani di conchiglie scagliate lontano.

Cose Così [il caos]

Sembra facile per gli altri
l’ordine preciso ed efficace
un impeccabile metodo matematico.
Non per me

Cose Così [al bieco schiaffeggio]

Pena, alle parole affilate
allo sfregio ingiustificato
al bieco schiaffeggio
dello sguardo disprezzante.
Dov’eravamo? L’hai mai saputo?

Cose Così [ridondante]

Orizzontale, il grigio davanti
nessuno stacco, nemmeno un tentativo
un umido di gocce paffute
rabbioso nelle spalle.
 

Cose così [Ovvietà sull’amore]

L’amore non è mai una colpa. 
Lui prende e conduce, anche se ci si ribella, se ne infischia.

raccolta di beneficienza

Gentilissimi,

La casa sul mare

Piegate le linee della gabbia
le travi azzurre scivolate dalle mani
vento lì fuori arruffante la riva.
Anch’io vorrei una casa sul mare,

Cose così [di un viola troppo cupo]

Troveremo gesti avvolgenti e spazzeremo questi anni dalle spalle, 
a te nella disperazione di un viola troppo cupo, a me che vorrei sparire e non riesco. 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 2585 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ferdinandocelinio
  • Grazia Denaro
  • ferry
  • Antonio.T.