Il topo e il gatto | Lingua italiana | enio orsuni | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • BruceBialo
  • Ugo Marchi
  • AriannaM
  • Giulia29
  • Natural System

Il topo e il gatto

Attratto da un odore di formaggio
un topo, già con l’acquolina in gola,
sapendo che lì c’era una tagliola
volle rischiare. Armato di coraggio
 
e dopo un ampio giro di ispezione,
-già pratico- fece scattar la molla
preferendo all’odore di cipolla
già si apprestava a fare colazione.
 
Stava per addentare il saporito
pezzetto di formaggio. Quando a un tratto
comparve sulla scena un grosso gatto…
una zampata e l’ebbe tramortito.
 
Ma si riprese il povero animale
maledicendo di essersi distratto
e disse: -Amico, cosa ti ho mai fatto?
Lasciami andare senza farmi male.-
 
Rispose il gatto: -Ti lascerei andare
se non fosse che ho fame pure io.
Però, sai che ti dico amico mio?
Per vivere bisogna pur mangiare.
 
Non pensare che questo sia un misfatto
che infondo tu mi stai pure simpatico.
Non serviresti come companatico
Se Anziché topo fosti nato gatto.
 
Per non aver rimorsi di coscienza
amico mio, ti concedo l’agio
di mangiare quel pezzo di formaggio
altrimenti sarebbe un’indecenza.
 
Ma dopo che hai finito amico mio,
faremo come insegna la natura.
Per te sarà una grossa fregatura
ma, devo pur mangiare anche io.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 2627 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Giuseppina Iannello
  • live4free
  • Bowil