Scelti per voi

rosso venexiano
 
 Autori consigliati: 
 
 
 
 

 
 
 

Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

introspettiva

Inabissandomi nell'oceano della notte

Il cielo cade
dentro le mie profondità
e le vele dei miei sogni
spezzate affondano
 

A bout de souffle

fino all'ultimo respiro
Nel vuoto pneumatico dei miei pensieri cerco
Non ho luci in tasca né indovini al guinzaglio
Toglietemi dal polmone d’acciaio delle utopie

Ninna nanna amore

immagine da web
Strappami il cuore che urla il dolore sconfitto con un sorriso
Strappami il cuore che ferisce l’anima col bianco delle corsie

*Lapis much fa spegash

foto da web
La notte stiracchia le stelle.
 
Ho passato una vita a raccogliere appunti dappertutto,
ovunque vi fosse una briciola di spazio su cui annotare,

I piccoli

Bambini e bambine: urla
di gioia dal condominiale
giardino. Innocenza delle
candide anime e postmoderna
malizia (sapete tutto).

Sventro la notte con una lama di sole

 
 
Strappo queste viscere fatte di buio
taglio l'orizzonte con un bisturi di luce

Tra l'ambra e il grigio

Si sofferma la luce,
quella dei tuoi occhi
tra l'ambra e il grigio,
sprizza lamelle tenui
una voluttuosa caldera

Nostalgia

Come onda che si frange
così monta la marea e
porta a riva i bei ricordi e
gli altri lascia alla risacca
Traccia segni sulla rena
quasi il tuo profilo muto Leggi tutto »

Attimi di attesa

Attesa che salga della vita
la marea. La regola la luna
associata alla tua fertilità,
donna del mare. Mi affaccio

C’era una volta Poesia

Eri nel mio cuore -spina dolorosa- e poi
svanita nel nulla della matura ragione
e dalla antica consuetudine di un amore.
 
-atteso accanto-
 

Cerca nel sito

Calendario 2017 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 1746 visitatori collegati.