AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Gloria Fiorani
  • Antonio Spagnuolo
  • Gianluca Ceccato
  • Mariagrazia
  • Domenico Puleo

blog di ferdigiordano

E’ difficile se pure possibile arrivare

 
C’è un limite nelle isole che esubera da un tesoro
di convogli, come pure, in ciò che credo cuore,
la vita trascorre sfiancata, recessa,
quasi abbandonata al corallo aggressivo
della permanenza. Quindi, permanere è una doglia,

Chautauqua dello spazio e profondità nell’uso del grandangolo

 
            Ho visto il sole venire alle mani con la luce.

L’ombrello, la paura, il viso e la nuvola seduta (intersezioni - 1)

 
            L’ombrello è la cooperazione di stecche metalliche che integrano uno svolgimento, un compito di riparazione. Stanno insieme per stendere un velo. Agiscono dal riparo, intimoriscono la pioggia.
 

Ritratto di uomo - 1

 
            A raccontarlo lascia incredulo chi ascolta o legge, eppure è ancora vivo prima di questo foglio e poi dopo.
 

Il fucile e il cucchiaio (ritratto di oggetti - 2)

La lama e il ventre (ritratto di oggetti - 1)

 La lama ha un diabolico approccio già dall’impugnatura che ne fa il pensiero. Come si liberi mentre è satura di riflessi è un mistero. E’ capace di aprire caverne o, quando imbocca la curva di taglio, lascia un greto stretto sul quale poggia la magrezza del suo universo.

Negli ampi spazi

 
Ci sono pieghe a tuo nome
sui govoni. Si appuntano
le rotule del vento mentre poggia
il tramonto sul guanto da lavoro.
 
Avvampa l'arancia e muore
viola, intorno spazio terso
così che vuota sembri l’aria

Ritratto di donna - 3

 
 
Chi potrebbe pensarla diversa da un incendio australe, quando, per mano del sole, collide col suolo quella massa incorporea d’inferno, ed in tutte le storie dei legni compaiono le acrobazie di una furia di fuoco?
 

Ritratto di donna - 2

 
 
 Rapidi schizzi diventavano mura. Suppellettili eseguiti da grafite. Tinte acquose per le stoffe. Onomatopee sillabiche sugli intonaci. Disegnava case e interni, che non furono mai il suo:  non poteva sommarsi ad una semplice carta. Ci provo io, qui, ma uso un lapis inefficiente, vedrete.

Ritratto di donna - 1

 
 
            La donna aveva nelle suole mappe aperte per circumnavigare il destino ed i fianchi dei maschi bitorzoluti.

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 3 utenti e 3051 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Ardoval
  • Antonio.T.
  • Bowil