Le bellezze de Roma (ricordando Alberto Sordi) | Poesia | Jhonnydark | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima
  • Nicoletta
  • Kippax19

Le bellezze de Roma (ricordando Alberto Sordi)

er cupolone.jpg
L'arto giorno so' ripassato davanti all'osteria
dove mi padre m'ha portato ch'ero regazzino,
da Checco, che quanno è stata l'ora de annà via
m'ha preso pe' mano e se semo messi in cammino.
 
"Mo vedrai, 'na sorpresa che te lascia a bocca aperta",
così m'ha detto... ma nun c'ho capito gnente;
e passo passo pe i borghi, ma era lunga la trasferta,
gira a destra, a sinistra, camminando 'n mezzo a la gente.
 
E ancora: "Lo vedrai grande da fatte batte er core!"
Nun sapevo più che pensà... ero pure preoccupato...
e quanno m'ha detto: "E' 'n gigante incantatore",
adesso si, io che ero piccolo, ero davvero spaventato!
 
"Borgo Pio, semo quasi arrivati; è 'no spettacolo 'sta scena!"
A bocca aperta, occhi sgranati, m'ha preso er mammatrone
era come me diceva mi padre: "'sta vista te 'ncatena!"
e da allora, nun me so' scordato mai più der Cuppolone!

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 11 utenti e 2381 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • taglio avvenuto
  • vinantal
  • ferdinandocelinio
  • live4free
  • Rinaldo Ambrosia
  • Gigigi
  • gatto
  • Livia
  • Antonio.T.
  • luccardin