ma fuori non faceva freddo | Poesia | sapone g. | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Artemisia
  • Filo Bacco
  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima

ma fuori non faceva freddo

tremavano i pensieri
ma fuori non faceva freddo
per mano a mia madre
sul treno che lasciava il sole
 
una valigia con due semi
qualche fotografia
e il profumo delle arance tra i capelli
 
questo avevamo
 
un po' di pane, il pomodoro in mano
guardavo Il finestrino correre
su immagini senza passato
e mia madre che cercava
di essere la stessa
goccia di rugiada su ginestra
 
ma i suoi occhi no
sapevano di grano
sotto al temporale
ogni tanto fissava fuori
cosa pensasse
non l'ho mai saputo
ma mi abbracciava forte
come la prima volta
 
Sono tanti ormai i ritorni
da quel partire di cartone
ma ad ogni verso si riapre ancora
 
una finestra allo scirocco
che trafigge di profumi

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 2086 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Antonio.T.
  • ferry
  • Salvatore Pintus
  • woodenship