AnonimoRosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Artemisia
  • Filo Bacco
  • Marco Galvagni
  • Giuseppina Di Noia
  • dante bellanima

blog di ferdigiordano

Per restare nell’ombra

 
Dai piedi in avanti disegno la stessa figura
dell’agave fiorita sullo strapiombo: la sua ombra

Percezioni in via privata

 
Se un calesse, che a malapena riconosco
dal cavallo – io, esegeta del motore
a scoppio – in piena campagna – quel

La rotta del cuoco

 
Gira una vocalità dura, equivalente
del primo dispaccio di guerra, per buona pace
delle riserve di cibo. Va diffondendosi

Pre visione di avaria

 
Dovrà interrarsi l’erba che fece da coperta
alla nudità del solco: come riconoscere

Detto delle caverne

 
Veniamo al dunque: osservo rapide nubi
ariose, o corte e mosse, sfilacciate, inoltre
il cielo è questo capricorno minaccioso: misture

Quando verrà dal mare

 
Sei antico, Marsili, quanto la mia razza angusto
dai fianchi delicati e capelli claveline e alto
che non ti si vede il fondo. Un gigante impreciso

Altroverso

 
Questo crocevia ha luci immobili, ma è un caso.
Pulsa lo spazio con piccoli segnali di passaggio.

Aggregati al gelo

 
Se levo il viso al cielo, cosa rimane?
Un ottovolante fermo,  grigi passanti
a perdita d’occhio fanno il pelo alla terra.

Il mondo di mio ha preso l’amore

 
Ieri ero preso da quattro luci all’orizzonte.
Non quattro come contare i miei capelli,

Dove dura

 
È domenica d’acqua e navigano gli ombrelli
presi in giro da folate persecutorie. Due
o tre volte ho assistito a come piegano

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 2044 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • live4free
  • ferdinandocelinio
  • sapone g.
  • Salvatore Pintus
  • Antonio.T.