San Marco - La Torre dell'Orologio - Palazzo Ducale, I misteri di Venezia | cose così | Manuela Verbasi | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • giuseppina lamb...
  • Sandra Pasotti
  • Agri-Alessio
  • sandra bonci
  • Angelika Sarna

San Marco - La Torre dell'Orologio - Palazzo Ducale, I misteri di Venezia

San Marco
 
Attorno al 1507, il fornaio Piero Tasca, trovò un morto pugnalato per strada e fu incolpato di quell'omicidio. Dopo crudeli torture volte a farlo confessare, fu giustiziato davanti al lato sud della Basilica, poco prima che si venisse a scoprire la sua innocenza. Da allora, due lumini rossi sono accesi tutte le notti fra due archi della Basilica, di fronte al punto in cui c'era il patibolo come perenni scuse della città a quella vittima innocente.
 
La Torre dell'Orologio
 
Si narra che la Repubblica fece cavar gli occhi all'ideatore del meccanismo degli orologi che danno su Piazza San Marco, affinché non potesse più ripetere simili meraviglie per potenze rivali. A Maggio, nel giorno della Sensa (Ascensione) si possono vedere tre Re Magi meccanici preceduti da un angelo che ad ogni ora, sfilano davanti all'immagine della Vergine inchinandosi.
 
 
Palazzo Ducale
 
Guardando le colonne del primo loggiato di Palazzo Ducale, ne possiamo scorgere due di colore differente dalle altre ove, secondo la tradizione, venivano lette le sentenze capitali. Tuttavia, sempre tra le colonne era offerta l’ultima speranza: sul lato della costruzione che dà sul mare è presente una colonna che ancora oggi appare con il basamento consumato. Chi fosse riuscito a girar intorno alla stessa senza cadere dal basamento sarebbe stato graziato. Provare per credere.
 
 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 5 utenti e 2273 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • Nievdinessuno
  • woodenship
  • RobertoM.
  • Antonio.T.
  • live4free