amore | Tags | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

amore

Ridi, scabiosa

Ridi, scabiosa, dell’amore
che provo per lei, così piccolo
eppure così grande, come te
che, pur minuta e fragile,

respiro di primavera

 
 
Spira il vento di primavera
nuovi fiori su terre calpestate dal tempo.
I miei respiri

Da un rifiorire di memorie

Da un rifiorire di memorie
vivida fuor or sbalzi madre
nell'algido meriggio
che mi trova triste e solo.

Alessia non entra nel Parco Virgiliano

Arrivo ai cancelli della Valle
dei Re per Alessia ragazza
nel nero dell'auto di Giovanni
nel percorrere la strada e

amarsi

 
 
Dolce è il respiro di chi ama
nel giorno che travolge il domani

primavera

 
 
Fuori la primavera veste la campagna
e le ciglia dell’alba
sono giorni di colorati respiri e di profumi

insieme

 
 
Il tempo giunge alla sua fine
nei tramonti la luce
nel sentiero dei sogni.
Nuovi cieli vivono

sulla pelle

 
 
In questo eco di silenzi
le stagioni ritornano senza rimpianti
solo l’uomo non ritorna.

Resurrezione

rinfranca
il Tuo offrirti in croce
chicco che germoglia
in esplosione di vita
 
ma il silenzio del cuore

fiamme di tramonto

 
 
E mi ritrovo in sera
nel mio animo poca luce.
Svanisce il tempo
in questo perdersi senza memoria

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 10 utenti e 5984 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • ferdinandocelinio
  • Silvia De Angelis
  • Antonio.T.
  • ferry
  • Nievdinessuno
  • Salvatore Pintus
  • vinantal
  • Salvuccio Barra...
  • Bowil
  • Hjeronimus