Login/Registrati

Commenti

Sostieni l'associazione

iscrizioni
 
 

Nuovi Autori

  • Aug
  • Eternamente.Sofia
  • patrone96
  • Airone
  • Felice Di Giand...

quando la vita ti da uno schiaffo

E ti amo
seduto tra inferno e cielo
al di qua del vetro
 
a morsi le domande s'arrendono
saziano questa sala d'attesa,
 
nel controvento assorto
sopporterò anche l’oltre
bello è anche annegare assieme,
 
s'accoppia all’alba il sogno
e divenire rabbia
tra glicine e corsie
aspetto che l’intruso sia estirpato
aspetto te sola
 
e il giorno è ancora intero
 
 
 
--------
 
 
e cominciarono a cadere
come la cenere
soffiando sulla brace
 
fuoco d’ortica
che bruciava il petto
domande tra le dita
i tuoi capelli spenti
 
stavamo lì
 
appoggiati a quel ciliegio
in mezzo al prato dei ginepri
e il sole che aspettava
 
---------------
 
come un soffione a primavera
 
tenace nello stelo sulla terra
delicata vestita di chiffon
 
com'eri bella
accarezzata dal maestrale
 
com'eri nuda
 
 
---------
 
 
Temo la ragnatela
più del ragno
 
l'immobilismo al pianto
fiorito senza semi
l'attesa sopra l’onda
dell’ultima risacca
 
o i tuoi foulards sul capo
a nascondere la pelle,
nuda
 
----------
 
la vita è un sorso di eternità
un bicchiere di emozioni
da gustare lentamente
 
scoprirne il retrogusto more
e una farfalla spettinata, come te
 
sul naso

Cerca nel sito

Calendario 2018 di Rosso Venexiano

clicca sull'immagine
per scaricare il calendario

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 4 utenti e 1955 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • live4free
  • ferdinandocelinio
  • sapone g.
  • Grazia Denaro