Fabio Volo - Il tempo che vorrei (2009) | Rosso Venexiano -Sito e blog per scrivere e pubblicare online poesie, racconti / condividere foto e grafica

Login/Registrati

Sfoglia le Pagine

Sostieni il sito

iscrizioni
 
 

Fabio Volo - Il tempo che vorrei (2009)

Recensione
libro Antonio Sangervasio

Lorenzo è un giovane uomo che si ritrova ad un certo punto della sua vita senza la donna con la quale ha convissuto e che ancora ama e con un padre con il quale da anni ha un rapporto conflittuale, pieno di episodi non risolti, di situazioni non chiuse. Lorenzo si interroga sul come e sul perché a quel punto della sua esistenza si ritrova a vestire dei panni scomodi, nei quali non si riconosce… Cerca di darsi delle risposte, prova a reagire, a cambiare. Immagina, Lorenzo, fatti e situazioni per come avrebbero potuto essere e invece non sono, si domanda come potrebbe cambiarle, come potrebbe riparare agli errori commessi, come tornare indietro… Disegna nei suoi desideri il tempo che non ha più e che vorrebbe, per ricostruire ciò che è andato distrutto. Per ricominciare ciò che ormai è finito.

libro Antonio Sangervasio

Per rivivere quello che ormai si è irrimediabilmente consumato… Fabio Volo sorprende e commuove attraverso le pagine del suo libro il lettore che si ritrova avvolto in un’atmosfera nostalgica e amara; catapultato in una dimensione intima e introspettiva che non ci si aspetterebbe così intensa e ben resa. Il lessico è semplice e scorrevole come lo è la trama; particolarmente toccante l’incipit centrato sulla figura del padre, perfettamente ritratto in tutte le pieghe psicologiche del carattere e nel rapporto col figlio che poi, nel corso del romanzo, viene ben sviluppato. Un libro da leggere assaporandone il gusto lentamente; un’occasione per guardarsi un po’ allo specchio oltre all’immagine riflessa, perché c’è sicuramente un po’ di Lorenzo in ognuno di noi.

Federica Venanzi
 
 
 
- Associazione Salotto Culturale Rosso Venexiano
- Direttore di Frammenti: Manuela Verbasi
- Fabio Volo - Il tempo che vorrei (2009)
- Recensione: Federica Venanzi
- Editing:  Emy Coratti
 

-tutti i diritti riservati agli autori, vietato l'utilizzo e la riproduzione di testi e foto se non autorizzati per iscritto

 
 

Cerca nel sito

Cerca per...

Sono con noi

Ci sono attualmente 0 utenti e 2684 visitatori collegati.